CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

Google+

 

Liscia e gassata, acqua gratis all'Ikea

ikea distributori acqua KM0-350x200iniziativa a supporto dell’ambiente quella promossa da alcuni punti vendita dell’Ikea. Seguendo iniziative analoghe già avviate in altri comuni, le sedi Ikea di Carugate, Corsico, San Giuliano Milanese e Padova, hanno installato per i clienti una casetta dell’acqua. L’erogazione è riservata ai possessori della carta “IKEA family”. Basta strisciare la tessera nel lettore e così si può erogare acqua liscia o gassata .La tessera è gratuita e si può richiedere all’interno del negozio.
E’ stato stimato che una famiglia media, composta da 3 persone, può arrivare a risparmiare intorno ai 500 € all’anno a fronte di un costo pari a zero.

Leggi tutto...

Il sodio nell'acqua

il sodio nell acqua

Il sodio è un elemento necessario per il nostro organismo e che ne permette un buon funzionamento: ad esempio ne regola la pressione del sangue nei vasi sanguinei.
Il sodio si assume attraverso l'alimentazione ed è presente in prodotti che consumiamo quasi ogni giorno : latte, pesce, carne,cereali, verdura e frutta...

Leggi tutto...

H2A. L'acquedotto in amianto

H2A. L'acquedotto in amianto
Dopo il grande successo dell'anteprima all'Europa Cinema di Bologna, è ora disponibile online, su pubblicobene.it, il documentario H2A. L'acquedotto in amianto.
Quasi tutti gli acquedotti pubblici in Italia sono in cemento-amianto e Bologna possiede circa 1.800 km di queste tubature dello stesso materiale.
A lanciare l'allarme è H2A. L'acquedotto in amianto, un documentario di poco più di 30 minuti che racconta la situazione delle tubature della città bolognese, realizzato da Giuliano Bugani e Daniele Marzeddu, con le riprese di Salvo Lucchese e le musiche di Pasquale Pettrone e Maudit Production, prodotto grazie all'iniziativa dell'Associazione Orfeonica di Bologna e all'azione di crowdfunding di cittadini e associazioni attraverso il sito di giornalismo partecipativo pubblicobene.it.

Leggi tutto...

Riutilizzo delle bottiglie di plastica

Le bottiglie di plastica sono estremamente pratiche perchè facilmente trasportabili e anche molto resistenti.

In Italia vengono prodotti ingenti quantità di bottiglie di plastica che necessitano, per essere prodotte, di grandi quantitativi di petrolio. Questo causa una fortissima immissione di CO2 nel'aria.Per realiizare le bottiglie viene anche impiegata moltissima acqua.
Sono ideate come oggetto usa e getta e quindi non riutilizzabile.Questo comporta la necessità di un proceso di smaltimento accurato e attento. Questo perchè una bottiglia di plastica, abbandonata nell'ambiente, può impiegare anche un secolo per decomporsi naturalmente.

Leggi tutto...

Otto consigli per non sprecare l'acqua

Alcune delle nostre abitudini, a volte poco giudiziose,hanno portato ad un ingente spreco di acqua. A questo si aggiunge anche il fatto che alcune reti idriche di distribuzione versano in cattive condizioni.E' importante ricordare che l'acqua non è inesauribile e che essendo un bene molto prezioso non deve essere sprecato.
Ognuno di noi, partendo dalle abitudini all'interno della propria casa, può dare un contributo per limitare lo spreco e migliorare l'utilizzo dell'acqua -Basta seguire alcuni piccoli accorgimenti:

Leggi tutto...